PRIMO SOCCORSO AGGIORNAMENTI

coronavirus

IL PRIMO SOCCORSO DURANTE LA PANDEMIA COVID-19

Durante la pandemia il trattamento degli infortuni e delle malattie improvvise non può essere ritardato. Quindi è necessario effettuare il primo soccorso adottando tutte le precauzioni per evitare la trasmissione del virus.

1- Considerare ogni paziente come possibile portatore del virus anche se è asintomatico.

2- Seguire le disposizioni nazionali riguardanti l’uso di dispositivi di protezione e il distanziamento sociale, per proteggere la vittima e il soccorritore.

3- Le persone che sono obbligate a prestare soccorso devono usare i DPI.

4- Il soccorritore può fornire all’infortunato le informazioni per l’automedicazione da una distanza di sicurezza di due metri, se il paziente è in grado di farla. Inoltre il soccorritore deve invitare l’infortunato ad indossare la mascherina. Oppure il soccorritore può fornire istruzioni al familiare che può effettuare il primo soccorso.

5- Se l’infortunato non è in grado di automedicarsi bisogna fornire le cure cercando di evitare un possibile contagio.

6- Se un soccorritore deve prestare le cure deve agire in questo modo:

– Chiamare il servizio di emergenza.

– Indossare guanti e mascherina.

– Far indossare guanti e mascherina al paziente.

– Toccare il paziente solo se necessario e fornire solo le prestazioni essenziali.

– Dopo aver prestato soccorso eliminare i DPI, lavarsi le mani, lavare tutti i vestiti, effettuare l’autoisolamento e informare i sanitari di aver avuto un contatto con una persona potenzialmente positiva.

– La rianimazione cardiopolmonare deve essere eseguita con tutte le precauzioni per evitare il contagio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.